Spopola reality tv made in Barbagia

Si potrebbe ribattezzare Ollolanda: dall'Olanda a Ollolai. Tutto era iniziato con l'annuncio delle vecchie case in vendita a un euro. Sembrava quasi una provocazione, ma era una cosa seria: un progetto per rilanciare posti ed economia di un paese che, come tanti in Sardegna, deve fare i conti con il pericolo spopolamento. Poi la fantasia ha fatto il resto. E la storia delle abitazioni di Ollolai, piccolo paese nel cuore della Barbagia, ora è sulla tv olandese. E sta andando anche bene. I numeri parlano chiaro, con oltre il 10% di share 716 mila spettatori su sei milioni di abitanti hanno seguito la trasmissione. Cifre che hanno superato abbondantemente le previsioni dei produttori della Rtl Blue Circle, che fin dal primo momento hanno scommesso su questa storia: documentare il trasferimento di cinque famiglie dei Paesi Bassi nella nuova realtà della Barbagia. Le prime due puntate hanno offerto una panoramica sul paese, hanno descritto Ollolai e la sua popolazione. E hanno fatto conoscere il punto di vista delle dieci coppie arrivate nel paese dal nord Europa. Non è stato facile: ad aprile hanno affrontato il giudizio della commissione locale che ha ascoltato i loro piani di vita e, in qualche modo, ha deciso del loro futuro. "Perché è così - ha spiegato durante la puntata Monica Columbu, commerciante e componente del consiglio (con lei Efisio Arbau, Maria Laura Ghisu e Mario Nonne) che si è occupato di valutare le proposte - noi in pratica dobbiamo decidere della vita di queste persone, dei loro progetti, e sicuramente questo è un compito difficilissimo". Vita vera, ma con le regole del reality. Tra le dieci coppie qualcuna ha rinunciato perché si è resa conto che non era proprio una passeggiata, ma una scelta di vita. Qualcuna sperava di essere scelta, ma ha dovuto accettare il no della commissione che ha spiegato i motivi del diniego. Ma le cinque famiglie che sono state selezionate, hanno sicuramente trasmesso tutto il loro entusiasmo al pubblico e hanno convinto i locali con le loro proposte. "Vogliamo fare un cambio vita e lo vogliamo fare qua, tra queste mura, tra questa gente che ci ha accolti". (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Triei

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...